Viale Vittorio Emanuele II, n.45 53100 Siena
348 2490752 / 0577 045846
info@agenziaidea.net

Tetto di spesa Bonus Mobili: cosa cambia quest’anno?

Tetto di spesa Bonus Mobili: cosa cambia quest’anno?

bonus mobili sale il tetto della detrazione

Nel 2021 puoi beneficiare dell’agevolazione relativa all’acquisto di mobili ed elettrodomestici efficienti con un tetto di spesa più alto.

Scopri quanto puoi detrarre!

La proroga del Bonus Mobili in Legge di Bilancio consente di beneficiare anche per quest’anno di una detrazione pari al 50% sulle spese sostenute per gli acquisti documentati relativi a mobili nuovi e grandi elettromestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni e i lavasciuga) destinati ad arredare immobili oggetto di lavori di ristrutturazione edilizia.

Dunque l’agevolazione è collegata al più ampio Bonus Ristrutturazioni (detrazione del 50% su un tetto massimo di 96mila euro) e realizzare una ristrutturazione edilizia costituisce un requisito indispensabile per avere diritto al bonus.

I lavori devono aver avuto inizio nell’arco del 2020, mentre l’acquisto di mobili ed elettrodomestici può essere effettuato anche nel 2021.

La detrazione vale anche in caso di finanziamento a rate e tra le altre spese detraibili ci sono quelle di trasporto e montaggio dei beni, sempre a condizione che siano state sostenute con le modalità di pagamento tracciabili richieste per fruire della detrazione, cioè tramite bonifico, carte di credito o di debito.

Oltre alla proroga dell’agevolazione, la Legge di Bilancio 2021 porta anche un’altra buona notizia relativa al Bonus Mobili.

La novità di quest’anno, introdotta con un emendamento al testo di legge, consiste nell’aumento del tetto di spesa da considerare per il calcolo della detrazione, che da 10mila euro sale a 16mila euro.

Questo significa che, mentre fino all’anno scorso potevi recuperare al massimo 5mila euro dei costi sostenuti, dal 1° gennaio potrai recuperare invece fino a 8mila euro.

Ricordiamo che lo sconto si applica sotto forma di detrazione in sede di dichiarazione dei redditi, e si ottiene indicando le spese sostenute tramite modello 730 oppure modello Redditi Persone Fisiche; è distribuito in 10 anni e suddiviso in rate di pari importo.

Infatti l’emendamento presentato alla Legge di Bilancio cambia il tetto di spesa del Bonus Mobili, ma non le sue modalità di fruizione.

Perciò chi si avvale dell’incentivo, così come del Bonus Giardini, non può usufruire della cessione del credito e dello sconto in fattura, ma ne può beneficiare soltanto come detrazione.

Il beneficiario dovrà conservare l’attestazione del pagamento (ricevuta del bonifico, ricevuta di avvenuta transazione, per i pagamenti con carta di credito o di debito, documentazione di addebito sul conto corrente) e le fatture di acquisto dei beni, che riportano la natura, la qualità e la quantità dei beni e dei servizi acquisiti.

Inoltre, dato che come abbiamo detto l’agevolazione può essere richiesta solo da chi ha precedentemente realizzato un intervento di ristrutturazione edilizia, in caso di controlli successivi da parte dell’Agenzia delle Entrate il contribuente dovrà presentare come prova della data di avvio dei lavori le eventuali abilitazioni amministrative o comunicazioni richieste dalle norme edilizie, la comunicazione preventiva all’Asl se obbligatoria, oppure, per lavori che non necessitano di comunicazioni, una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (art.47 del Dpr 445/2000).

Ricordiamo infine che il bonus rientra tra gli interventi soggetti all’obbligo di trasmissione dei dati all’ENEA, introdotto dalla Legge di Bilancio 2018 e in vigore anche negli anni successivi.

La scadenza per l’invio dei dati è fissata a 90 giorni dalla data di collaudo.

Il 2021 è l’anno giusto per rinnovare la tua casa e renderla più bella, funzionale, efficiente e confortevole!

Con gli incentivi fiscali che consentono di recuperare nel tempo buona parte dei costi hai un motivo in più per effettuare delle modifiche che contribuiranno alla qualità della vita tra le mura domestiche e aumenteranno il valore della tua abitazione!

Ristrutturare casa, fare interventi edilizi ad un immobile prima di metterlo in vendita, acquistare una casa che ha bisogno di qualche ritocco… Qualunque sia il tuo progetto, l’Agenzia Immobiliare Idea saprà aiutarti.

L’Agenzia Immobiliare Idea, avvalendosi della collaborazione di tecnici e professionisti, è in grado di seguirti in ogni fase della tua operazione, dalla ricerca dell’immobile adatto fino al rogito e alla progettazione degli interventi.

Il nostro servizio di ristrutturazione completo assicura un risultato eccellente in tempi precisi.

Sulla base dell’interpretazione delle tue esigenze specifiche, ci occupiamo della progettazione dello spazio abitativo valorizzando al massimo le potenzialità della tua nuova casa o dell’immobile che hai acquistato come investimento.

Con l’Agenzia Immobiliare Idea hai UN SOLO REFERENTE che ti guiderà lungo tutto il percorso di ristrutturazione, dall’inizio dei lavori fino alla consegna delle chiavi.

Scegliendo il nostro servizio TUTTO COMPRESO saremo al tuo fianco anche nella fase d’arredo, così da permetterti di ottenere in tempi rapidi un ottimo risultato, eseguito su misura per te.

Contattaci per maggiori informazioni!

A presto.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *